Cambiamento

Tatuaggi: il corpo come tela per l’artista

Retaggio culturale? Conformismo? Trasgressione? Forma d’arte? Bisogno identitario? O semplicemente esigenza di voler lasciare un segno?

Che cosa rappresentano i tatuaggi e cosa c’è dietro la spinta a trasformare il proprio corpo in una sorta di tela sulla quale disegnare aspettative, ricordi e obiettivi?

Per saperne di più nella nuova puntata di MOMENTI ho fatto due chiacchiere con Simone Albiniano, giovane tatuatore e, inevitabilmente, grande appassionato di tatuaggi.

Cambiamento

Il Rap: ostentazione o motivazione?

La musica Rap nasce come strumento di denuncia di discriminazioni e di ingiustizie intorno agli anni ’70 nel multietnico quartiere Newyorkese del Bronx. Da qui si allarga a macchia d’olio dando vita alla figura del rapper, una persona particolarmente ribelle, aggressiva e quasi sempre proveniente da un contesto disagiato che ama e condanna allo stesso tempo.

A guardar bene i testi delle canzoni rap si vede come essi diventino un modo alternativo e unico di esprimere sentimenti (spesso di rabbia, frustrazione e impotenza) che non potrebbero essere espressi in altri modi.

Per saperne di più nella nuova puntata di MOMENTI ho fatto due chiacchiere con Riccardo Rossetti (ROS5) e Francesco Corneo, due giovani amanti del rap nonché rispettivamente cantante e produttore musicale.

Cambiamento

Il tè: rito sociale o strumento identitario?

Domanda: che cos’è che protegge la memoria, favorisce il rilassamento e migliora la concentrazione?

Beh, diciamo che il titolo del post ha spoilerato e non poco la risposta!

Ebbene si, il tè con le sue proprietà può essere davvero un toccasana per il nostro benessere personale.

Ne ho discusso nella nuova puntata di MOMENTI con Fabiola Ruggiero, la quale mi ha parlato della sua grande passione per il tè e di come questa si sia trasformata in un bellissimo lavoro.

Cambiamento

Cambio desiderio o desidero cambiare?

Tra noia da pandemia e positività tossica ci possiamo ancora permettere il lusso di immaginare un nuovo modo di vivere e fare le cose?

Siamo ancora in grado di reagire in maniera creativa agli eventi?

Mercoledì 02 febbraio, nel consueto appuntamento mensile con PsicoPsycho, io e la Dott.ssa Roberta Ramazzotti ci siamo confrontati su questo e molto altro prendendo spunto anche dai contributi delle persone presenti in chat.

Cambiamento

La pipa: un ottimo modo per ritrovare sé stessi

C’è chi dice che fumare la pipa è un’arte…e forse non ha tutti i torti.

È un rito, un momento di meditazione che ci permette di riconnetterci con noi stessi mettendo da parte i problemi quotidiani.

Nella nuova puntata di MOMENTI ho parlato di questo ed altro con Moreno Zanibellato del canale YouTube “Moreno Fumando la Pipa”.

Cambiamento

Le monete come strumento di crescita personale

L’avreste mai detto che collezionare monete può allenare la nostra capacità di posticipare le gratificazioni e di fare scelte oculate?

A quanto pare è proprio così e nella nuova puntata di MOMENTI ho parlato di questo ed altro con Simone e Gabriele, due giovani collezionisti che con il loro progetto, “Lumismatica”, diffondono le bellezze della loro grande passione per le monete.

Cambiamento

Gospel: stare in gruppo e gestire l’ignoto

Il gospel è stata una delle prime espressioni di credo religioso degli schiavi africani negli Stati Uniti: dal momento che non erano liberi di esprimersi, essi si avvalevano di riti segreti religiosi per tirar fuori i loro sentimenti di riscatto. Col tempo questo genere si è trasformato ed ha unito agli aspetti spirituali anche quelli scenografici, finendo così per diffondersi in tutto il mondo…soprattutto in Italia!

A quanto pare, però, il gospel è anche qualcosa in più di un semplice mix di balli e canti. Può, ad esempio, diventare un ottimo strumento per allenare la nostra socialità!

Nella nuova puntata di MOMENTI, perciò, ho chiesto a Fabio Bianchi – cantante di gospel nonché grande appassionato del genere – di darmi qualche informazione in più al riguardo.

Cambiamento

Ritrovare sé stessi attraverso la danza

Che la danza abbia un potere rigenerante è ormai verità acquisita: possiede una potenza intrinseca che l’ha trasformata in una divinità in numerose culture. Va da sé, quindi, che possa diventare anche un valido strumento da utilizzare quotidianamente per alimentare il benessere individuale, relazionale e sociale.

Nella nuova puntata di MOMENTI io e Simona Moliterno (psicologa del lavoro e consulente di personal branding) ci siamo soffermati proprio su quali strumenti la danza possa offrirci per migliorare nei diversi ambiti della nostra vita.

Chi mi segue da un po’ sa che stimo molto Simona e credo molto nel suo progetto “Psicologi nella rete”, per cui è stato molto interessante vedere come sia riuscita a riadattare il sistema valoriale della danza all’interno della sua pratica lavorativa.

Cambiamento

La maschera come accesso al nostro vero sé

C’è una maschera per la famiglia, una per la società, una per il lavoro. E quando stai solo, resti nessuno.

Prendo in prestito questa citazione di Pirandelliana memoria per introdurre l’argomento della nuova puntata di MOMENTI. Oggi, infatti, parliamo di maschere e lo facciamo con Agostino Dessì, un abilissimo artigiano che da molti anni crea e realizza maschere nella sua bottega a Firenze.

Nella nostra chiacchierata io e Agostino ci siamo soffermati sì sulla sua passione, ma abbiamo anche visto come il concetto di maschera viene spesso associato a quello di identità.

Cambiamento

Il benessere che passa dai fiori

I fiori sono degli ottimi strumenti per comunicare emozioni e il loro significato cambia a seconda della cultura in cui ci troviamo: il crisantemo, ad esempio, nella nostra cultura è utilizzato per onorare i defunti mentre in Giappone è simbolo di forza e resistenza.

Diversi studi, inoltre, dimostrano come circondarsi di fiori sia una scelta che rende migliore la nostra vita e il nostro umore dal momento che, con i loro colori e i loro profumi, essi sono in grado di potenziare la nostra creatività e la nostra produttività. Riescono perfino ad allontanare lo stress!

Nella nuova puntata di MOMENTI, quindi, ho deciso di approfondire questo argomento parlando con Silvia Micheli, ex ingegnere che ha deciso di lasciare il suo lavoro per dedicarsi anima e corpo ai fiori e alla sua flower farm.