Cambiamento

Gospel: stare in gruppo e gestire l’ignoto

Il gospel è stata una delle prime espressioni di credo religioso degli schiavi africani negli Stati Uniti: dal momento che non erano liberi di esprimersi, essi si avvalevano di riti segreti religiosi per tirar fuori i loro sentimenti di riscatto. Col tempo questo genere si è trasformato ed ha unito agli aspetti spirituali anche quelli scenografici, finendo così per diffondersi in tutto il mondo…soprattutto in Italia!

A quanto pare, però, il gospel è anche qualcosa in più di un semplice mix di balli e canti. Può, ad esempio, diventare un ottimo strumento per allenare la nostra socialità!

Nella nuova puntata di MOMENTI, perciò, ho chiesto a Fabio Bianchi – cantante di gospel nonché grande appassionato del genere – di darmi qualche informazione in più al riguardo.

Informazioni

2022: Psico-prospettive del nuovo anno

Il Governo sembra non investire sulla salute psicologica dei cittadini, intanto ci sono regioni nelle quali si comincia a parlare concretamente di una figura quasi mitologica: lo psicologo di base.

La quarta ondata Covid alimenta sentimenti di incertezza, limitazione e impotenza ma le “Grandi Dimissioni” ci mostrano come le persone preferiscano sempre di più il lavoro autonomo a quello subordinato.

Insomma, cosa sta succedendo e cosa dobbiamo aspettarci da questo nuovo anno dal punto di vista della salute mentale?

Nella nuova puntata di PsicoPsycho proveremo a fare qualche ipotesi a riguardo con un ospite d’eccezione, il Dott. Valerio Rosso.

Vi aspettiamo mercoledì 12 gennaio alle 21:00 su Youtube

Cambiamento

Ritrovare sé stessi attraverso la danza

Che la danza abbia un potere rigenerante è ormai verità acquisita: possiede una potenza intrinseca che l’ha trasformata in una divinità in numerose culture. Va da sé, quindi, che possa diventare anche un valido strumento da utilizzare quotidianamente per alimentare il benessere individuale, relazionale e sociale.

Nella nuova puntata di MOMENTI io e Simona Moliterno (psicologa del lavoro e consulente di personal branding) ci siamo soffermati proprio su quali strumenti la danza possa offrirci per migliorare nei diversi ambiti della nostra vita.

Chi mi segue da un po’ sa che stimo molto Simona e credo molto nel suo progetto “Psicologi nella rete”, per cui è stato molto interessante vedere come sia riuscita a riadattare il sistema valoriale della danza all’interno della sua pratica lavorativa.

Cambiamento

La maschera come accesso al nostro vero sé

C’è una maschera per la famiglia, una per la società, una per il lavoro. E quando stai solo, resti nessuno.

Prendo in prestito questa citazione di Pirandelliana memoria per introdurre l’argomento della nuova puntata di MOMENTI. Oggi, infatti, parliamo di maschere e lo facciamo con Agostino Dessì, un abilissimo artigiano che da molti anni crea e realizza maschere nella sua bottega a Firenze.

Nella nostra chiacchierata io e Agostino ci siamo soffermati sì sulla sua passione, ma abbiamo anche visto come il concetto di maschera viene spesso associato a quello di identità.

Informazioni

Nisbett e l’esperimento della felicità

Richard Nisbett è uno psicologo sociale che nel suo libro “The geography of thought” (Tr. Italiana: “Il Tao e Aristotele“) ci racconta alcuni degli esperimenti transculturali da lui condotti allo scopo di provare l’esistenza di differenze nel modo di approcciarsi alle cose tra persone “occidentali” e “orientali”.

Continua a leggere “Nisbett e l’esperimento della felicità”
pensieri

Stereotipi e Pregiudizi culturali

Fonte: https://www.youtube.com/watch?v=V-Esm-etsAs

Il video di Fanpage.it ci mostra molto bene cos’è uno stereotipo culturale e come questo possa evolvere in un pregiudizio che mina il processo di accettazione e integrazione di uno o più individui.
Ma come nascono gli stereotipi e i pregiudizi culturali?

Continua a leggere “Stereotipi e Pregiudizi culturali”
pensieri

L’effetto “fuoco d’artificio” nelle app di dating

Qualche giorno fa ho visto l’ultimo video di Guido Cassinadri (giovane divulgatore filosofico che è stato anche ospite della puntata 11 di “MOMENTI”), e seguendo le sue riflessioni ho avuto modo di pensare a un paio di cose che mi sento di condividere.

Continua a leggere “L’effetto “fuoco d’artificio” nelle app di dating”