pensieri

Osservare

Non è sempre facile essere visti.

Bisogna trovare chi è disposto a fermarsi e a guardare attentamente anche i minimi particolari.

È esattamente quello che avviene nella stanza di analisi…da ambo le parti.

Foto, pensieri

Il piacere della lentezza

IMG_20170825_172808_512.jpg

“Perché è scomparso il piacere della lentezza? Dove mai sono finiti i perdigiorno di un tempo? Dove sono quegli eroi sfaccendati delle canzoni popolari, quei vagabondi che vanno a zonzo da un mulino all’altro e dormono sotto le stelle? Sono scomparsi insieme ai sentieri tra i campi, insieme ai prati e alle radure, insieme alla natura? Un proverbio ceco definisce il loro placido ozio con una metafora: essi contemplano le finestre del buon Dio. Chi contempla le finestre del buon Dio non si annoia; è felice”.
(Milan Kundera – “La lentezza”)