pensieri

L’arte di cambiare

Alber Einstein diceva: “La misura dell’intelligenza è data dalla capacità di cambiare quando è necessario“. Ma cosa vuol dire davvero cambiare?

Continua a leggere “L’arte di cambiare”
Intervista

Cinema e Psicologia: la sindrome di Stendhal

Fonte: https://www.ilcineocchio.it/cinema/ombre-passato-la-sindrome-di-stendhal-di-dario-argento/

Domenica è andata in onda su Radiocittafujiko la mia intervista sulla Sindrome di Stendhal, un disturbo psicosomatico che provoca tachicardia, vertigini e, in casi estremi, allucinazioni in soggetti che si trovano davanti ad opere d’arte di straordinaria bellezza.

Continua a leggere “Cinema e Psicologia: la sindrome di Stendhal”
pensieri

Esploratori

Fissando questo meraviglioso tramonto dal belvedere di Pizzo (VV) ho riflettuto su quanto coraggio devono aver avuto i primi navigatori a superare il limite visivo imposto dall’orizzonte e decidere di salpare alla scoperta di cosa ci fosse oltre il confine del mare.

Continua a leggere “Esploratori”
pensieri

Re|future|it

Giovedì 16 Luglio ho partecipato come contributor al tavolo Salute Consapevole per l’iniziativa Re/Future/It, un think tank nato per stimolare il dibattito pubblico e la nascita di nuove azioni intorno a tematiche strategiche per l’Italia di domani. 

Continua a leggere “Re|future|it”
Recensione film

A proposito di…Woody Allen

Sei mercoledì per sei film scelti dal gruppo Facebook “Woody Allen – Italian Group” e commentati da me, Federica Cremonini (Critico Cinematografico) e Andrea di Iorio (Regista).

Continua a leggere “A proposito di…Woody Allen”
pensieri

Quale cultura per l’integrazione?

C_2_fotogallery_3011402_1_imageAja Trier, “Van Gogh Never Saw Woodstock”

Da Settembre di quest’anno sto frequentando un Master biennale intitolato “Psicoanalisi e Migrazione” presso la Società di Psicoanalisi Interpersonale e Gruppo Analisi di Roma (S.P.I.G.A.). Come al solito gli stimoli derivanti dal confronto con i colleghi psicologi, psichiatri e antropologi sono tantissimi e ogni volta vado via dalla lezione con un mucchio di spunti interessanti che, però, non ho mai tempo di sistemare e di condividere con gli altri. Spesso qualcuno di questi prova a prendere forma nelle “discussioni da bar” fatte a cena con gli amici, ma sono tutte considerazioni che, se non scritte, sfumano non appena (giustamente) si torna a parlare di argomenti più leggeri. Per la lezione che ha avuto come argomento centrale “Gruppi e Culture in Movimento – Identità e Cultura”, però, le cose sono andate diversamente, anche perché i docenti ci hanno chiesto di relazionare quanto emerso dall’incontro e quindi, volente o nolente, mi è toccato buttare giù un paio di considerazioni che, ovviamente, riporto qui sul blog. La lezione è stata tenuta dal Dottor Sandro Maiello e dalla Dottoressa Giuseppina Marruzzo, entrambi psicoterapeuti della S.P.I.G.A., i quali hanno suddiviso la giornata in due omenti, uno esperienziale e l’altro teorico: ad un intervento di gruppo faceva seguito una finestra teorica per un totale di tre sessioni gruppali e due teoriche. Ciò premesso, vorrei soffermarmi su alcuni aspetti che, a mio avviso, sono stati illuminanti per comprendere al meglio sia l’argomento della lezione che alcune dinamiche del contesto sociale odierno e che riguardano la definizione dei concetti di accoglienza e di integrazione. Continua a leggere “Quale cultura per l’integrazione?”